Patto di non concorrenza – CSL – 1-09-08

Data:

Senza alcuna legislazione specifica, alcuni Giudici, quasi sempre per ragioni formali, mettono in discussione alcune parti dei Patti di non concorrenza, liberamente sottoscritti fra Azienda e collaboratore scientifico. Ciò malgrado retribuzioni di alto livello e collaboratori laureati o diplomati, certamente capaci di contrattare i propri accordi.

La moderna collaborazione è ormai basata su criteri del tipo illustrato nel
“Il mondo del lavoro è cambiato e in troppi credono di essere ancora nell’800” – Adriano Teso -14-08-08.
Molte di queste sentenze vengono poi riformate, ma i tempi sono troppo lunghi per la protezione del Know How, disincentivando, così, gl’ investimenti e lo sviluppo. Resta più facile “rubarlo” alla concorrenza.

Omai è solo acquistabile all’estero, dove i contratti e le protezioni delle proprietà sono efficaci e le sentenze tempestive e pesanti. Così come i sistemi di controllo ed indagine permettono alle aziende di proteggersi meglio. Molti ormai creano strade per poter celebrare i processi in altre nazioni.
L’art. 41 della Costituzione stabilisce l’autonomia dell’imprenditore ma il tutto deve essere svolto in un contesto di non pretestuosità quindi fornire degli elementi di congruità e ragionevolezza. Spesso non vengono presi in considerazioni gli elementi congruità e ragionevolezza.

Sul patto di non concorrenza serve una legge che specifichi chiaramente e quindi tolga dalla discrezionalità del giudice:

  • definizione della congruenza economica;
  • conseguenze certe di nullità della assunzione vietata;
  • obbligo dell’azienda che ha assunto in presenza di un patto di non concorrenza di chiudere il rapporto

e pagamento di danni;

wp_user_avatar
Libertateshttps://www.libertates.com
Libertates è un blog di cultura liberale e democratica, valori nei quali crediamo ed intendiamo promuoverli nella società civile.

Share post:

Iscriviti alla nostra newsletter

Recenti

Ti potrebbe interessare anche...
Libertates

DUE ITALIANI VERI

Spesso le piccole cose danno uno spaccato illuminante su certi modi di essere. Eccone due... di Guidoriccio da Fogliano

MA ESISTE UN MINISTERO DELL’ISTRUZIONE?

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito ha giustificato l’italiano sgrammaticato del comunicato emesso in occasione della polemica sul Ramadan nella scuola di Pioltello con il fatto che lo ha dettato al telefono.... di Guidoriccio da Fogliano

HISTORIA MAGISTRA VITAE?

Non si direbbe. Salvini ha dichiarato solennemente “il popolo che vota ha sempre ragione”.... di Guidoriccio da Fogliano

Giusta la legge contro il sovraindebitamento, ma…

Un imprenditore di Imperia, attualmente disoccupato, si è visto recapitare un’ingiunzione di pagamento di 11 milioni di euro per tasse inevase da un’impresa edile di aveva delle quote... di Angelo Gazzaniga