Milanese VS Romano


L’ultima Pasquinata di Enrico Bernard

Sai che fa ‘n Milanese ch’ariva a Roma?
Scenne dar treno e se toje er cappotto,
s’accenne ‘na cicca e se gusta l’aroma
della città eterna ch’è tutta ‘n casotto.

L’auti corono e quasi ‘o metteno sotto,
solo chi è scemo qui se ferma col rosso:
er Romano penza così: “io me ne fotto!”
e zigzaga ner traffico davanti ar Colosso.

Però er Milanese che scenne qui a Roma
nun se fa probblemi, nun entra in coma,
anzi getta ‘a cicca cor pacchetto pe’ tera
e comincia a capì come funziona ‘a guera.

Tanto nun è mica sbarcato in Inghiltera,
er lavoro nun je core più dietro, e la sera
se la spassa co’ ‘na fiaschetta de vino
godendose l’aria fresca der Ponentino.

Poi se ne ritorna ad ammucchia “grano”
e se scorda che je avemo dato ‘na mano
a ritrovà ‘n po’ de vita e ‘no spirito sano:
pija pe’r culo sparlando der poro Romano.

Dice tutto ‘ncazzato che nun lavoramo…
sarà pure vero, ma sai noantri che famo?
Padano, a braccia aperte qui t’aspettamo:
ma ssi nun te piace, restatene su a Milano!

di Enrico Bernard

Sull'Autore

Avatar

Libertates è un blog di cultura liberale e democratica, valori nei quali crediamo ed intendiamo promuoverli nella società civile.

Post correlati