Le primarie der Piddí e ‘a festa delle donne.


La pasquinata sulle primarie PD

E famola ‘sta festa: a ‘e primarie
Ar posto de ‘n solo segretario
Dovremmo fá ‘n par de segretarie
Nel rispetto der ruolo paritario.

E l’ora che li beceri maschietti
Se facessero da parte pe’ manná
Le donne a fá certi discorsetti
A chi er partito sta ad annacquá.

Er probblema infatti è ‘n’antro
Peccui ‘a gente nun lo sta a votá:
chi dirige nun dev’esse fatto santo,
ma solo ‘na dritta ciá da seguitá.

Giá! Je tocca sceje se dovemo anná,
da ‘na parte oppure da quell’artra:
inutile finge d’avé a mente scaltra,
nun fá gnente e restá a guardá.

Datece ‘n’idea, datece ‘na dottrina
Magara puro ‘n tantino malandrina,
che sia bbona, nun ‘a solita manfrina,
o ‘e primarie ‘e faremo giú ‘n cantina.

di Enrico Bernard

Sull'Autore

Avatar

Libertates è un blog di cultura liberale e democratica, valori nei quali crediamo ed intendiamo promuoverli nella società civile.

Post correlati