Er lobbysta fiorentino e altre fregnacce

pasquinate
Er lobbysta fiorentino

Io nun ce sto piu a capì ‘n cazzo
Co’ ‘sta riforma de’a Costituzione
Che l’Itaja farebbe partì a razzo
Ammodernando tutta la nazione.

Io ch’ogni giorno m’apro ‘r mazzo
Pe’ riuscì a raggiunge ‘a penzione
So ch’er problema è ‘a corruzione,
chi ‘o nega e’ n’omo da strapazzo.

Damo retta a ‘na specie de pupazzo
Che ricconta ‘n sacco de fregnacce
O je dimo: ammazza quante facce
Brutte te stanno a fare da codazzo?

A comincià da quer dritto de Verdini
Che è nato penzanno solo a li quatrini
E pretenderà er proprio tornaconto
E’ ‘na vecchia volpe, mica è tonto.

Ce ‘o  sa pure ‘sto poretto de Pasquino
Che nun c’ha ‘na lira ma nun è cretino:
Hai da vede co’ che razza de bottino
Ricompenseranno er lobbysta fiorentino.

Enrico Bernard

Sull'Autore

Avatar

Libertates è un blog di cultura liberale e democratica, valori nei quali crediamo ed intendiamo promuoverli nella società civile.

Post correlati