Tag: democrazia diretta

Browse our exclusive articles!

Lezione di Referendum in 5 mosse

In Svizzera (anzi nella Confederatio Helvetica per chiamarla con il suo nome ufficiale) si è svolto un turno referendario su tre argomenti disparati (obbligo...

Elezioni in Germania

A lato delle numerosissime considerazioni di (alta) politica in riferimento alle elezioni tedesche vorremmo fare delle piccole osservazioni di “costume” politico. In Germania 60 milioni...

Perché firmare per i Referendum

I Comitati si sono sempre battuti per la democrazia diretta. Democrazia diretta per noi significa: poter scegliere chi ci deve rappresentare nella politica attraverso un sistema...

Un vizio storico della politica italiana: la mancanza di chiarezza

Poca chiarezza, linguaggio burocratico, doppiezza, ricerca del compromesso a qualsiasi costo sembra siano caratteristiche inevitabili della politica italiana e del suo linguaggio. Sarebbe troppo chiedere...

In Svizzera abbiamo appena assistito ad una grande vittoria della democrazia diretta

E’ espressione della democrazia diretta il referendum federale contro le “retribuzioni abusive”, vinto dal 67% dei votanti. Che, a loro volta, rappresentavano il 46%...

Popular

I disastri della mancata programmazione

In Italia esistono tanti problemi per le opere pubbliche: inefficienza, burocrazia, leggi complesse e confuse, criminalità organizzata, bustarelle... Ma c’è anche un problema che spesso non viene considerato... di Angelo Gazzaniga

ITA/Lufthansa: un passo decisivo ma la strada è ancora lunga

La strategia per emancipare lo Stato da Alitalia passa per l’inserimento all’interno di un gruppo di maggiori dimensioni... (Istituto Bruno Leoni)

LUCIFERO CONTRO KEYNES

L’Esprit des Lois è la carta di riserva di Lucifero alla fine dell’Illuminismo. Come? Portando la ragione al “punto di equilibrio”. L’obiettivo di George Soros è di rinunciare al “punto di equilibrio”.... di Alexander Bush

La sorte difficile dei russi in fuga per aver detto no

Il sito internet Silema racconta le condizioni dei profughi fuggiti per non combattere nella guerra contro l'Ucraina internati nel campo di Mutsenieka. I drammi di chi sta ai margini del conflitto in corso e non viene accolto né da una parte, né dall’altra... di Vladimir Rozanskij (da “Asianews”)

Subscribe

spot_imgspot_img