StudiLiberali New Logo Modified_2

Rassegna stampa

  • Ma ogni arma monetaria è a doppio taglio

    Continuando ad abbassare i tassi e a comprare i titoli col Quantitative easing, la Bce cerca di alimentare la crescita, ma rischia di far danni da eccesso di liquidità. Draghi ha spiegato come mitigare due tipi di effetti collaterali. Ne trascura però altri, importanti... Di Franco Bruni (da “laVoce...

  • “Il nuovo governo ignora 16 milioni di anziani”: anche i pensionati vogliono lo sconto sulle tasse

    Sanità, legge sulla non autosufficienza e taglio delle tasse. I pensionati si sentono messi da parte dal nuovo governo e indicono una manifestazione per metà novembre a Roma. “Nel programma non si fa riferimento all’invecchiamento della popolazione. Bisogna tutelare anche i redditi da pensione”... D...

  • Pensioni, con quota 100 la spesa cresce di 63 miliardi in 18 anni

    Un maggior peso sulla spesa pensionistica pari a 0,2 punti di Pil l'anno fino al 2036. Tradotto in numeri oltre 63 miliardi in 18 anni. È il conto a carico dello Stato per la sperimentazione triennale di “quota 100” decisa con l'ultima manovra e il successivo “decretone” di gennaio dal governo M5S-L...

  • La politica monetaria lascia la scena alla politica fiscale

    Di fronte a una nuova probabile recessione mondiale l’arma monetaria è spuntata perché manca lo spazio per ridurre i tassi di interesse, già molto bassi. Dunque, non resta che una svolta nella politica fiscale, con o senza un bilancio federale unico... di Andrea Terzi (da “laVoce.info”)

  • La pagliuzza “TAV” e la trave delle ferrovie

    La TAV è solo un tassello di un puzzle molto più ampio che ingloba tutto il settore del trasporto su ferro... Di Francesco Ramella (da IBL – “ilFatto quotidiano”)

  • Cuneo fiscale e salario minimo, da dove iniziare

    Da anni la Francia persegue una politica di abbassamento dei contributi sociali versati dai datori di lavoro per i lavoratori a bassi salari, per compensare l’alto livello di salario minimo. Può essere d’esempio per le scelte del nostro nuovo governo... Di Andrea Garnero (da “laVoce.info”)

  • Effetto spread sulle banche italiane. Recuperati 9 miliardi da Ferragosto

    La caduta dello spread, sceso sotto i 150 punti base dopo aver superato i 220 a metà agosto, ha avuto un immediato effetto sui titoli delle banche italiane quotate: in due settimane hanno guadagnato il 12% contro il +6% del settore europeo... di Vito Lops (da “ilSole.24Ore”)

  • Tartassati, il fisco italiano è spietato verso le coppie con figli

    A differenza di quello relativo ai giovani single sottopagati, che appare al di sotto della media europea, quello delle coppie con bambini è tra i più gravosi. Ed è conseguenza delle scarse politiche per la famiglia... Di Gianni Balduzzi (da “l’Inkiesta”)