Rigassificatori in Estonia e in Italia

Data:


Notizia di questi giorni: in Estonia il mese prossimo entrerà in funzione uno dei più grandi rigassificatori europei
Anche in Italia si è provveduto ad acquistare una nave rigassificatrice. Risultato:
a Piombino la popolazione si oppone strenuamente: il (probabile) futuro governo afferma che i rigassificatori sono necessari, ma che sarà opportuno un approfondimento sulle località più opportune per collocarli.
Ovvio risultato: tra fare il governo, iniziare l’approfondimento, concludere estenuanti trattative con gli enti locali si arriverà nel migliore dei casi a primavera inoltrata, quando il rigassificatore estone avrà già fatto superare la crisi invernale al Paese baltico.
E poi ci chiediamo perché il resto dell’Europa ha dubbi sull’affidabilità e l’efficienza dell’Italia?
Loro impiegano i fondi per costruire impianti, noi per dare sgravi e sussidi, attenti più ai risultati immediati (voti) che ai destini del Paese

di Guidoriccio da Fogliano

wp_user_avatar
Libertateshttps://www.libertates.com
Libertates è un blog di cultura liberale e democratica, valori nei quali crediamo ed intendiamo promuoverli nella società civile.

Share post:

Iscriviti alla nostra newsletter

Recenti

Ti potrebbe interessare anche...
Libertates

DUE ITALIANI VERI

Spesso le piccole cose danno uno spaccato illuminante su certi modi di essere. Eccone due... di Guidoriccio da Fogliano

MA ESISTE UN MINISTERO DELL’ISTRUZIONE?

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito ha giustificato l’italiano sgrammaticato del comunicato emesso in occasione della polemica sul Ramadan nella scuola di Pioltello con il fatto che lo ha dettato al telefono.... di Guidoriccio da Fogliano

HISTORIA MAGISTRA VITAE?

Non si direbbe. Salvini ha dichiarato solennemente “il popolo che vota ha sempre ragione”.... di Guidoriccio da Fogliano

Giusta la legge contro il sovraindebitamento, ma…

Un imprenditore di Imperia, attualmente disoccupato, si è visto recapitare un’ingiunzione di pagamento di 11 milioni di euro per tasse inevase da un’impresa edile di aveva delle quote... di Angelo Gazzaniga