Politiche del lavoro: arrivano i soldi ma mancano gli uomini.

Data:


Uno dei cardini del programma Next Generation UE è proprio quello di investire nelle politiche attive del lavoro: cioè agganciare il momento dei sussidi a quello della riqualificazione professionale. Per questo sono in arrivo ben 7 miliardi.
Nel frattempo sono già stati stanziati 500 milioni.
Ma, in Italia c’è sempre un “ma”: i Centri per l’impiego dovrebbero assumere 11600 addetti , ma i concorsi sono fermi presso la burocrazia delle Regioni; l’Anpal (l’Agenzia creata proprio con questo scopo) non funziona per niente, a partire dall’ineffabile presidente Parisi per finire ai Navigator; per questo motivo il ministero del Lavoro si è attribuito il fondo di 500 milioni della UE (il ReactEU) ma non ha chi si può occupare delle politiche attive perché sono di competenza regionale.
Un girone infernale Regioni, Ministero, Regioni pieno di competenze divise, burocrazia inefficiente e sprechi: rimangono i soldi non spesi e i lavoratori senza lavoro e senza nessuna speranza di riqualificazione con dinanzi una vita di sussidi.
Anche qui occorrerebbe una decisione coraggiosa: far piazza pulita di norme, regolamenti, competenze e burocrazia borbonica per stabilire regole nuove, semplici ed efficaci.
Ma manca proprio il coraggio!

di Guidoriccio da Fogliano

wp_user_avatar
Libertateshttps://www.libertates.com
Libertates è un blog di cultura liberale e democratica, valori nei quali crediamo ed intendiamo promuoverli nella società civile.

Share post:

Iscriviti alla nostra newsletter

Recenti

Ti potrebbe interessare anche...
Libertates

MA ESISTE UN MINISTERO DELL’ISTRUZIONE?

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito ha giustificato l’italiano sgrammaticato del comunicato emesso in occasione della polemica sul Ramadan nella scuola di Pioltello con il fatto che lo ha dettato al telefono.... di Guidoriccio da Fogliano

HISTORIA MAGISTRA VITAE?

Non si direbbe. Salvini ha dichiarato solennemente “il popolo che vota ha sempre ragione”.... di Guidoriccio da Fogliano

Giusta la legge contro il sovraindebitamento, ma…

Un imprenditore di Imperia, attualmente disoccupato, si è visto recapitare un’ingiunzione di pagamento di 11 milioni di euro per tasse inevase da un’impresa edile di aveva delle quote... di Angelo Gazzaniga

Ferragni: quando si “scoperchia il vaso di pandoro…”

Si potrebbe intitolare in questo modo la vicenda di questi giorni, quando si scopre che un influencer guadagna centinaia di migliaia di euro per “consigliare” un dolce che... di Guidoriccio da Fogliano