Tutti all’Avana, si celebra l’Algeria


“che la principale occupazione dell’essere umano sia la vita e non la produzione dei mezzi di vita…..”

E’ stata presentata alla stampa internazionale la 28esima edizione della Feira Internacional del Libro de La Havana che si svolgera’ dal 7 al 17 febbraio 2019, nella tradizionale sede de la Fortaleza de Las Cabañas.
Con la partecipazione di 124 Case Editrici e di 44 Paesi, si registra la maggior presenza da parte di Spagna, Messico e Peru’, mentre invitato d’onore quest’anno e’ l’Algeria, rappresentata dallo scrittore e Ministro di Cultura Azzedine Mihoubi. Sull’Algeria si presenteranno 19 titoli, 17 di autori algerini e 2 di autori cubani.
Sono annunciate ben 1300 attivita’ e quest’anno non si parlera’ solo di libri ma ci saranno spazi dedicati a cinema, teatro, arti plastiche e musica. E’ stata annunciato il recupero dello spazio “Padiglione Infantile, Tesoro de Papel”. Particolarmente saranno dedicati momenti all’anniversario 500 della fondazione della citta’. Comunque 4 000 saranno i titoli in esposizione e piu’ di 4 milioni di esemplari in vendita.
Prepariamoci alle lunghe code per entrare alla libreria della Fiera dove si compra a prezzi popolari.

di Giancarlo Guglielmi

Sull'Autore

Giancarlo Guglielmi

Giancarlo Guglielmi che vive a Cuba da molto tempo, oltre a informare e commentare gli avvenimenti più importanti che si svolgono da quelle parti, offre consulenze per chi fosse interessato a eventuali investimenti a Cuba, o semplicemente per tour personalizzati dell’isola. Chi volesse entrare in contatto puo’ farlo attraverso la email: giangi.riha@gmail.com

Post correlati