La Ue per i Comuni: che cos’è il Progetto Jessica

Data:

image

Quello che i Comuni italiani dovrebbero sapere, ma che spesso trascurano, perdendo importanti finanziamenti europei

Una “sete” di informazioni sale, in questi giorni, dal mondo dei piccoli e medi Comuni in particolare, su una delle tanti “fonti” finanziarie dell’Unione Europea, comunemente denominata “Jessica”.

Lo scrivente è l’ideatore del “Portale delle Inforicchezze” (centroconsulenzeinternazionali.com, in sigla CCINT ), che è stato creato per svelare tutte le “fonti” finanziarie dell’U.E., il “come” sono strutturate, il “come” funzionano, e il “come” si fa a collegare un Progetto di investimento a dette “fonti”: è orientato a soddisfare anche tale curiosità’, che, però, merita una diffusione pù ampia.

JESSICA (Joint European Support for Sustainable Investment in City Areas – Sostegno europeo congiunto per investimenti sostenibili nelle aree urbane) è un’iniziativa della Commissione Europea realizzata in collaborazione con la Banca Europea per gli Investimenti (B.E.I.) e la Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa (C.E.B ).

In pratica, Jessica finanzia la rigenerazione urbana, soprattutto dei centri storici dei piccoli e medi Comuni, e interventi di riqualificazione anche nelle città, ed è una “fonte” finanziaria, sostenuta dalla Commissione Europea, dalla Banca Europea per gli Investimenti (B.E.I.) e la Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa (C.E.B ).

In particolare, Jessica finanzia i progetti relativi a:

  • infrastrutture urbane – inclusi i trasporti, acque/acque reflue, energia,
  • siti e patrimonio culturale – per fini turistici o di altra natura,
  • risanamento di aree dismesse – inclusa la sistemazione del terreno e la decontaminazione,
  • creazione di nuovi spazi commerciali
  • edifici universitari – strutture mediche, biotech e altre strutture specializzate,
  • potenziamento dell’efficienza energetica,
  • messa in sicurezza dei Centri storici dei piccoli Comuni, se in zona sismica, e loro ritorno alla attrattivita’, prima del degrado, dovuto al tempo, e all’incuria.

Il CCINT (centroconsulenzeinternazionali.com) ha dato avvio, Regione per Regione, alle prime iniziative, atte ad avviare i primi passi del Programma Jessica, che è di estrema difficoltà attuativa.

A dimostrazione di ciò è sufficiente ricordare che, nei sette anni precedenti l’attuale, nessun Comune d’Italia ha utilizzato la consistenza delle risorse finanziarie di Jessica.

Pertanto, era doveroso da parte delle Universita’ , di chi scrive e dei suoi collaboratori, organizzare la nascita e la “crescita” di Jessica in ogni Regione, iniziando da un monitoraggio dei Comuni, soprattutto piccoli e di quello di cui hanno bisogno, attraverso un iniziale “Progetto sintetico di fattibilità “, inclusivo del generico costo totale, ciò per dopo compiere i giusti “passi” successivi, al fine di farli ritornare all’antico splendore e diventare “magneti” di attrazione turistica.

E’ stata creata, in questi mesi, una capillare organizzazione di professionisti ingegneri, finalizzata a redigere in ogni Regione, i progetti di cui sopra, relativi agli interventi, da realizzare nei Comuni, a beneficio sia degli stessi, che dei privati.

Il “Portale delle Inforicchezze” (centroconsulenzeinternazionali.com), in sigla “CCINT”), sarà ultimato, reso operativo e inaugurato il 15 Dicembre, anche se fin d’ora è possibile accedervi gratuitamente

Salvatore d’Alesio

wp_user_avatar
Libertateshttps://www.libertates.com
Libertates è un blog di cultura liberale e democratica, valori nei quali crediamo ed intendiamo promuoverli nella società civile.

Share post:

Iscriviti alla nostra newsletter

Recenti

Ti potrebbe interessare anche...
Libertates

DUE ITALIANI VERI

Spesso le piccole cose danno uno spaccato illuminante su certi modi di essere. Eccone due... di Guidoriccio da Fogliano

MA ESISTE UN MINISTERO DELL’ISTRUZIONE?

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito ha giustificato l’italiano sgrammaticato del comunicato emesso in occasione della polemica sul Ramadan nella scuola di Pioltello con il fatto che lo ha dettato al telefono.... di Guidoriccio da Fogliano

HISTORIA MAGISTRA VITAE?

Non si direbbe. Salvini ha dichiarato solennemente “il popolo che vota ha sempre ragione”.... di Guidoriccio da Fogliano

Giusta la legge contro il sovraindebitamento, ma…

Un imprenditore di Imperia, attualmente disoccupato, si è visto recapitare un’ingiunzione di pagamento di 11 milioni di euro per tasse inevase da un’impresa edile di aveva delle quote... di Angelo Gazzaniga