In America ha vinto Gary Cooper

Data:

pasquinate
Chi è Trump?: uno sconosciuto apparso dal nulla

Proprio lui, lo sceriffo solitario, deriso e abbandonato da tutti. Nel film “Mezzogiorno di fuoco” (“High Noon”) si mette in cammino per affrontare i banditi che lo aspettano. La strada è deserta, nessuno ha raccolto la sua richiesta di aiuto, eppure lui viene avanti lo stesso. Più forte proprio perché è così solo, sempre più inarrestabile è il suo passo sotto gli occhi ostili, stupiti, poi affascinati, infine esultanti dei cittadini pacifici e perbenisti. Lo sceriffo in questione, naturalmente, oggi si chiama Donald Trump. Nella sua vita deve aver commesso parecchie sciocchezze, e in campagna elettorale ne ha sparate anche di peggiori. Ma è un uomo vistosamente più autentico di una Hillary Clinton di cartone, dinastica, circondata da pop star replicanti, vantata con scandalosa parzialità dal pessimo presidente Obama, nutrita a slogan conformistici e bistecche di establishment. Dove andrà il mondo con Trump, non lo sappiamo, ma il Cambio è arrivato. Per il vecchio mondo del conformismo progressista – fatto di assistenzialismo, egemonia mediatica, teoria del gender, femminismo, ecologismo, political correctness e altra paccottiglia – è iniziato il conto alla rovescia. La campana dell’America suona anche per la fatiscente Unione Europea, per l’Italia immobile e per il governo al tramonto del signor Matteo Renzi. E’ l’America, bellezza. O meglio: è la democrazia, bellezza.

Dario Fertilio

wp_user_avatar
Dario Fertilio
Dario Fertilio (1949) discende da una famiglia di origine dalmata e vive a Milano. Giornalista e scrittore, presiede l'associazione Libertates che afferma i valori della democrazia liberale e i diritti umani. Estraneo a ogni forma di consorteria intellettuale e di pensiero politicamente corretto, sperimenta diverse forme espressive alternando articoli su vari giornali, narrativa e saggistica. Tra i suoi libri più noti, la raccolta di racconti "La morte rossa", il saggio "Le notizie del diavolo" e il romanzo storico "L'ultima notte dei Fratelli Cervi", vincitore del Premio Acqui Storia 2013. Predilige i temi della ribellione al potere ingiusto, della libertà di amare e comunicare, e il rapporto con il sacro.

Share post:

Iscriviti alla nostra newsletter

Recenti

Ti potrebbe interessare anche...
Libertates

DUE ITALIANI VERI

Spesso le piccole cose danno uno spaccato illuminante su certi modi di essere. Eccone due... di Guidoriccio da Fogliano

MA ESISTE UN MINISTERO DELL’ISTRUZIONE?

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito ha giustificato l’italiano sgrammaticato del comunicato emesso in occasione della polemica sul Ramadan nella scuola di Pioltello con il fatto che lo ha dettato al telefono.... di Guidoriccio da Fogliano

HISTORIA MAGISTRA VITAE?

Non si direbbe. Salvini ha dichiarato solennemente “il popolo che vota ha sempre ragione”.... di Guidoriccio da Fogliano

Giusta la legge contro il sovraindebitamento, ma…

Un imprenditore di Imperia, attualmente disoccupato, si è visto recapitare un’ingiunzione di pagamento di 11 milioni di euro per tasse inevase da un’impresa edile di aveva delle quote... di Angelo Gazzaniga