Chi ha paura di Imre Nagy?

Nagy simbolo di comunismo o di libertà?

Orban ha deciso di far spostare la statua di Imre Nagy, primo ministro durante la rivolta ungherese del 1956 e successivamente impiccato dai russi come traditore, dal centro alla periferia.
Forse lo considera semplicemente un comunista, seppur riformista; ma, sospettiamo noi, perché, da buon sovranista, teme quello che Nagy ha rappresentato per tutti gli ungheresi: il desiderio di libertà e democrazia

di Guidoriccio da Fogliano

Sull'Autore

Avatar

Libertates è un blog di cultura liberale e democratica, valori nei quali crediamo ed intendiamo promuoverli nella società civile.

Post correlati