All’Agenzia delle Dogane lo chiamano reddito di fratellanza

Data:


Versione rivisitata e corretta all’insù – come importi – di quello di cittadinanza. Ma pur sempre in salsa M5s. Succede in un avamposto strategico del ministero dell’Economia. Dove il direttore Marcello Minenna ha creato un bando e poi ha assunto Lorenzo Monti (110mila euro all’anno). Come chi è? E’ il fratello maggiore di Nina, editor del blog di Beppe Grillo. A cui il M5s ha da poco staccato un assegno da trecentomila euro come consulente. Nina e Lorenzo sono i figli di Maurizio, autore di Patty Pravo e storico amico del fondatore del Movimento nato sull’“uno vale uno”. Ma non all’Agenzia delle dogane.
Morale: cambiano le stagioni, cambiano i partiti, cambiano gli uomini ma una cosa non muore mai: la raccomandazione il “tengo famiglia”.

di Guidoriccio da Fogliano

Articolo precedente
Articolo successivo
wp_user_avatar
Libertateshttps://www.libertates.com
Libertates è un blog di cultura liberale e democratica, valori nei quali crediamo ed intendiamo promuoverli nella società civile.

Share post:

Iscriviti alla nostra newsletter

Recenti

Ti potrebbe interessare anche...
Libertates

DUE ITALIANI VERI

Spesso le piccole cose danno uno spaccato illuminante su certi modi di essere. Eccone due... di Guidoriccio da Fogliano

MA ESISTE UN MINISTERO DELL’ISTRUZIONE?

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito ha giustificato l’italiano sgrammaticato del comunicato emesso in occasione della polemica sul Ramadan nella scuola di Pioltello con il fatto che lo ha dettato al telefono.... di Guidoriccio da Fogliano

HISTORIA MAGISTRA VITAE?

Non si direbbe. Salvini ha dichiarato solennemente “il popolo che vota ha sempre ragione”.... di Guidoriccio da Fogliano

Giusta la legge contro il sovraindebitamento, ma…

Un imprenditore di Imperia, attualmente disoccupato, si è visto recapitare un’ingiunzione di pagamento di 11 milioni di euro per tasse inevase da un’impresa edile di aveva delle quote... di Angelo Gazzaniga