Alitalia: fine di una storia?

Data:

ANgelo
La vendita Alitalia dimostra una cosa: le leggi del mercato si possono ignorare, ma prima o dopo presenteranno il conto

Finalmente la vicenda Alitalia sembra giunta alla fine nell’unico modo possibile: la nostra (ex) compagnia di bandiera è stata rilevata da Etihad. Di fronte alla prospettiva di un fallimento temuto da tutti e non voluto da nessuno ognuno degli attori ha dovuto mettere mano al portafoglio:

  • le banche rinunciando a parte dei crediti e convertendone altri in azioni (circa 600 milioni)
  • gli azionisti privati aggiungendo altro capitale (300 milioni),
  • le Poste entrando come azionista (90 milioni),
  • lo Stato (cioè noi cittadini) concedendo ulteriore cassa integrazione, riducendo il margine di libertà delle compagnie low cost (e quindi prezzi più alti dei biglietti), affossando Malpensa e portando l’alta velocità a Fiumicino (a spese naturalmente dello Stato)

Con tutto ciò Etihad, con un impegno di poco più di un miliardo di euro (il valore di 4 aerei), ha rilevato un marchio ancora prestigioso e soprattutto tutta una rete mondiale di slot: niente di più e niente di meno di quello che avrebbe fatto anni fa Air France con un esborso di 4 miliardi.

Un grazie particolare a Berlusconi e ai sindacati: anteponendo i loro interessi elettorali (l’uno) e di difesa dei loro privilegi (gli altri) hanno accollato due volte il costo del salvataggio di Alitalia agli unici che non hanno mai avuto voce in capitolo: i cittadini.

Da tutta questa vicenda possiamo trarre un’unica conclusione: possiamo ignorare quanto vogliamo le leggi del mercato e dell’economia, ma alla fine esse ci presenteranno il conto: e sarà tanto più salato quanto più le avremo ignorate.

Angelo Gazzaniga

wp_user_avatar
Angelo Gazzaniga
Presidente del Comitato Esecutivo di Libertates. Imprenditore nel campo della stampa e dell’editoria. Da sempre liberale, in lotta per la libertà e contro ogni totalitarismo e integralismo.

Share post:

Iscriviti alla nostra newsletter

Recenti

Ti potrebbe interessare anche...
Libertates

DUE ITALIANI VERI

Spesso le piccole cose danno uno spaccato illuminante su certi modi di essere. Eccone due... di Guidoriccio da Fogliano

MA ESISTE UN MINISTERO DELL’ISTRUZIONE?

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito ha giustificato l’italiano sgrammaticato del comunicato emesso in occasione della polemica sul Ramadan nella scuola di Pioltello con il fatto che lo ha dettato al telefono.... di Guidoriccio da Fogliano

HISTORIA MAGISTRA VITAE?

Non si direbbe. Salvini ha dichiarato solennemente “il popolo che vota ha sempre ragione”.... di Guidoriccio da Fogliano

Giusta la legge contro il sovraindebitamento, ma…

Un imprenditore di Imperia, attualmente disoccupato, si è visto recapitare un’ingiunzione di pagamento di 11 milioni di euro per tasse inevase da un’impresa edile di aveva delle quote... di Angelo Gazzaniga