LibertatesLibri – “Attrazione fatale tra Ingroia e Ciancimino. Il denaro non dorme mai”


LibertatesLibri ha edito un nuovo libro di Alexander Bush. “Attrazione fatale tra Ingroia e Ciancimino. Il denaro non dorme mai”
(€ 10,00 – in vendita sul sito alla sezione Bibliotheca Albatros)

La razionalizzazione ex post di ciò che uno scrive è sempre un’impostura (per citare Sigmund Freud), specialmente da parte dell’autore.
Ma questo libro – non c’è alcun dubbio – scaturisce da una fortissima passione garantista che ha accompagnato tutta la mia vita nei confronti dei rivoluzionari un po’ folli come Marcello Dell’Utri e Leonid Trotzkij, artisti del gioco d’azzardo che sanno di perdere fin dall’inizio; la tesi che avanzo è che Dell’Utri, con il coinvolgimento morale del Cavaliere, è stato il “committente finale del papello” di Totò Riina (Proc. Nr. 11719/12 R.G.N.R.DDA) in un’ambizione di potere smisurata; ma il suo processo per concorso esterno in associazione mafiosa è stato costellato dall’inizio alla fine da gravissimi inquinamenti probatori che lo rendono fuorilegge, un vero e proprio caso di persecuzione giudiziaria più grave di quella a Enzo Tortora. È stato truccato. E Dell’Utri non può rimanere in carcere. Dev’essere restituito alla libertà.

Alexander Bush

Sull'Autore

Alexander Bush

Alexander Bush, classe ' 88, nutre da sempre una passione per la politica e la macroeconomia legata al giornalismo d'inchiesta. Ha realizzato diversi documentari presentati a Palazzo Cusani, tra questi "Lo psico-reato di Keynes", "Monte Draghi di Siena" e "L'utilizzatore finale del Ponte dei Frati Neri", riscuotendo grande interesse di pubblico. Si definisce un liberale arrabbiato e appassionato in economia prima ancora che in politica. Due libri al suo attivo: "L'Italia dei complotti 1974-2011" e "Scacco matto a Giulio Andreotti" editi da LibertatesLibri.

Post correlati