Le nostre Firme

Libertates è un blog di cultura liberale e democratica, valori nei quali crediamo ed intendiamo promuoverli nella società civile.

Articolo872
Angelo Gazzaniga

Presidente del Comitato Esecutivo di Libertates. Imprenditore nel campo della stampa e dell’editoria. Da sempre liberale, in lotta per la libertà e contro ogni totalitarismo e integralismo.

Articolo316
Alexander Bush

Alexander Bush, classe ' 88, nutre da sempre una passione per la politica e la macroeconomia legata al giornalismo d'inchiesta. Ha realizzato diversi documentari presentati a Palazzo Cusani, tra questi "Lo psico-reato di Keynes", "Monte Draghi di Siena" e "L'utilizzatore finale del Ponte dei Frati Neri", riscuotendo grande interesse di pubblico. Si definisce un liberale arrabbiato e appassionato in economia prima ancora che in politica. Due libri al suo attivo: "L'Italia dei complotti 1974-2011" e "Scacco matto a Giulio Andreotti" editi da LibertatesLibri.

Articolo83
Gaston Beuk

Gaston Beuk è lo pseudonimo di un noto giornalista e scrittore dalmata. Si definisce liberale in economia, conservatore nei valori, riformista nel metodo, democratico nei rapporti fra cittadino e politica, federalista nella concezione dello Stato e libertario dal punto di vista dei diritti individuali.

Articolo74
Giuseppe Brescia

Filosofo storico e critico, medaglia d'oro del MIUR, Premio Pannunzio 2013 e Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica,Componente dei Comitati per le Libertà, ha procurato di innestare storicismo epistemologia ed ermeneutica. Dopo la fase filologica('La Poetica di Aristotele','Croce inedito' del 1984 ),ha espresso un sistema in quattro parti: 'Antropologia come dialettica delle passioni e prospettiva', 'Epistemologia come logica dei modi categoriali', 'Cosmologia', 'Teoria della Tetrade', 1999-2002).Per Albatros ha pubblicato il commento alla lezione di Popper in'Maledetta proporzionale' (2009,2013);'Massa non massa.I quattro discorsi europei di Giovanni Malagodi'(2011);'Il vivente originario'(saggio sulla filosofia di Schelling, con prefazione di Franco Bosio, Milano 2013); 'Tempo e Idee. Sapienza dei secoli e reinterpretazioni', con prefazione di Bosio (2015).I temi del tempo e del 'mondo della vita' si intrecciano con le attualizzazioni del 'male', da '1994'.Critica della ragione sofistica (1997), 'Orwell e Hayek', 'Ipotesi su Pico'(2000 e 2002) sino al recente'I conti con il male.Ontologia e gnoseologia del male'(Bari 2015).E' Presidente della Libera Università 'G.B.Vico' di Andria

Articolo60
Dario Fertilio

Dario Fertilio (1949) discende da una famiglia di origine dalmata e vive a Milano. Giornalista e scrittore, presiede l'associazione Libertates che afferma i valori della democrazia liberale e i diritti umani. Estraneo a ogni forma di consorteria intellettuale e di pensiero politicamente corretto, sperimenta diverse forme espressive alternando articoli su vari giornali, narrativa e saggistica. Tra i suoi libri più noti, la raccolta di racconti "La morte rossa", il saggio "Le notizie del diavolo" e il romanzo storico "L'ultima notte dei Fratelli Cervi", vincitore del Premio Acqui Storia 2013. Predilige i temi della ribellione al potere ingiusto, della libertà di amare e comunicare, e il rapporto con il sacro.

Articolo56
Aldo Mola

Aldo Alessandro Mola (Cuneo, 1943) dal 1967 ha pubblicato saggi e volumi sulla storia del Partito d'Azione e di Giustizia e Libertà, della massoneria e della monarchia in Italia. Direttore del Centro Giovanni Giolitti (Dronero- Cavour) ha coordinato Il Parlamento italiano, 1861-1994 ( Nuova Cei, 24 voll.). Il suo Giolitti, lo statista della Nuova Italia è nei “Classici della Storia Mondadori”. Tra le opere recenti, Italia, un paese speciale (4 voll.)

Articolo36
Dino Cofrencesco

Dino Cofrancesco è uno dei più importanti intellettuali italiani nel campo della storia delle dottrine politiche e della filosofia. E' autore di innumerevoli saggi e tra i fondatori dei Comitati per le Libertà. Allergico all'ideologia dell'impegno, agli "intellettuali militanti", ai profeti e ai salvatori del mondo, ai mistici dell'antifascismo e dell'anticomunismo, ha sempre visto nel "lavoro intellettuale" una professione come un'altra, da esercitarsi con umiltà e, nella misura del possibile, "senza prendere partito". Per questo continua, oggi più che mai, a ritenere Raymond Aron, Isaiah Berlin e Max Weber gli autori più formativi del '900; per questo, al tempo dell'Intervista sul fascismo di Renzo De Felice, si schierò, senza esitazione, dalla parte della storiografia revisionista, senza timore di venir accusato di filofascismo.

Articolo36
Giancarlo Guglielmi

Giancarlo Guglielmi che vive a Cuba da molto tempo, oltre a informare e commentare gli avvenimenti più importanti che si svolgono da quelle parti, offre consulenze per chi fosse interessato a eventuali investimenti a Cuba, o semplicemente per tour personalizzati dell’isola. Chi volesse entrare in contatto puo’ farlo attraverso la email: giangi.riha@gmail.com

Articolo35
Gilbert du Motier de La Fayette

Liberale fedele ai grandi ideali, rivoluzionario a riposo ma sempre pronto a scendere in battaglia in nome della democrazia e della libertà. Chissà chi è in realtà il marchese La Fayette.

Articolo29
Renato Cantagalli

Renato Cantagalli è lo pseudonimo di un giornalista campano nato nel '79 in provincia di Caserta. Opinionista irriverente e unpolitically correct di Libertates ha collaborato con vari media occupandosi di politica. Il suo pensiero: dopo il superamento dei concetti di destra e sinistra, il liberalsocialismo è la strada sulla quale devono incamminarsi Italia ed Europa.

Articolo26
Pier Mario Fasanotti

Pier Mario Fasanotti, giornalista e scrittore, vive a Milano e Roma. Già all’Ansa, La Stampa e Panorama, oggi collabora ad alcune testate. Ha pubblicato tre raccolte di poesie (Premio Viareggio), la quarta esce a inizio 2016, tre romanzi, quattro saggi (due sui grandi casi giudiziari e la biografia di S.Dalì), una ventina di libri per ragazzi e sei piece teatrali. Nel ‘16 esce da Neri Pozza “I romagnoli".

Articolo24
Robert Van Voren

Robert van Voren è un attivista olandese per i diritti umani esperto di politica internazionale. Insegna Scienze Sovietiche e Postsovietiche alla Università di Tbilisi (Georgia) e in quella di Kaunas (Lituania). E' capo esecutivo della Iniziativa Globale di Psichiatria

Articolo22
Ferdinando Cionti

Ferdinando Cionti è avvocato a Milano ed è stato professore a contratto di Diritto Industriale per il Management presso l’Università di Stato di Milano Bicocca, facoltà di Economia, dipartimento di Diritto per l’economia. La sua concezione del diritto è sintetizzata nel saggio "Per un ritorno alla certezza del diritto", pubblicato su Libertates. Ha pubblicato numerosi saggi, tra cui "La funzione del marchio" e "Sì Logo" (Giuffrè). Per LibertatesLibri è uscito "Il colpo di Stato", presente nello Store di Libertates. Quale collaboratore dell’ “Avanti”, ha seguito quotidianamente le vicende di Mani Pulite.

Articolo21
Renato Barilli

Renato Barilli è uno dei più noti critici letterari e d'arte italiani. Nato nel 1935, è professore emerito al DAMS di Bologna. Tra i suoi libri più noti, oltre al famoso La barriera del naturalismo: Dal Boccaccio al Verga. La narrativa italiana in età moderna, (Bompiani), La narrativa europea in età contemporanea, (Mursia,), oltre a studi monografici che hanno riguardato Pascoli, D’Annunzio, Svevo, Pirandello, Kafka, Robbe-Grillet. Tra i titoli di carattere filosofico, Bergson. Il filosofo del software, (Raffaello Cortina). Il testo di base del suo insegnamento è Scienza della cultura e fenomenologia degli stili, (BUP di Bologna). Ha affidato le sue memorie a Autoritratto a stampa, Bologna, Lupetti, 2010. Suoi scritti sono presenti nel blog www.renatobarilli.it

Articolo19
Flavio Stilicone

Flavio Stilicone, il generale romano che puo' essere considerato a tutti gli effetti l'ultimo baluardo della civilta' contro i barbari invasori. Per questo un esperto cronista toscano lo ha scelto come pseudonimo per denunciare la decadenza morale e civile che l'Italia sta vivendo, esattamente come al tempo delle invasioni barbariche.

Articolo18
Vincenzo Donvito

Vincenzo Donvito nasce nel 1953, giornalista, vive per affermare giustizia e liberta' in tutto il mondo, e far crescere in questo modo la figlia nata nel 2006. Fondatore e animatore dell'Aduc (associazione per i diritti degli utenti e consumatori).

Articolo13
Lanfranco Belloni

Lanfranco Belloni si occupa di divulgazione presso il Dipartimento di fisica dell’Università degli studi di Milano, facoltà di Fisica Generale. Laureato in Filosofia e in Fisica negli anni Settanta, ha frequentato gli Stage (1976-78) a Berkeley in California. Ha partecipato al CERN History Project negli  anni Ottanta. Ha pubblicato con la Rizzoli: La scienza divertente ( con G. Caprara), 2002;  La vera storia della fusione fredda, 1989;  Da Fermi a Rubbia, 1988.

Articolo11
Vito de Luca

Vito de Luca è dottore di ricerca in «Linguaggi politici e comunicazione. Storia, Geografia e istituzioni» e giornalista professionista

Articolo10
Andrea Colombo

Andrea Colombo (Torino 1965) è un giornalista professionista e saggista specializzato in letteratura anglo americana. Ha scritto, fra l’altro, una controstoria del rock (“Sesso, droga & rock’n’roll”, “Fogli” n.219, 1995), una guida ai principali luoghi di spiritualità cattolici italiani (“Guarire l’anima. Itinerari dello spirito”, Leonardo Mondadori, 1998) e un saggio sui rapporti fra Ezra Pound e il cattolicesimo (“Il Dio di Ezra Pound”, Ares, 2011). Ha tradotto e curato diverse opere di Ezra Pound (fra cui i controversi “Radiodiscorsi” della seconda guerra mondiale, per Il Girasole 1999, nonché i pamphlet economici, “L’Abc dell’economia e altri scritti”, per Bollati Boringhieri 1996), G.K. Chesterton, R.H. Benson e C.S.Lewis. Collabora con le pagine culturali de “La Stampa”, con il mensile di “Avvenire”, “Luoghi dell’Infinito”, e con “Studi Cattolici”. Residente a Milano, ha vissuto in varie parti del mondo, fra cui New York, Sydney, Londra, Oslo e Helsinki. Appassionato di storia dell’arte antica e contemporanea, sta preparando una “controstoria dell’arte” e un saggio sul giovane Cioran. Si definisce “un liberista jeffersoniano con una spiccata predilezione per l’anarchia”.

Articolo8
Fabio Ghia

Fabio Ghia è Contrammiraglio della Riserva della Marina Militare e giornalista free-lance. Svolge libera professione in Tunisia. Formatosi all’Accademia Navale di Livorno, ha comandato diverse unità navali. Sul San Giorgio nel 1992 ha avuto con sé il Battaglione San Marco, impegnato in Somalia nell’ambito della missione umanitaria dell’ONU. E’ stato anche un buon velico e da Comandante della nave a vela “Orsa Maggiore” ha partecipato a regate oceaniche, vincendo la Transpacifica 97. Oltre a incarichi di responsabilità svolti nella branca Intelligence di SHAPE (Belgio), è stato in servizio al Quirinale nello staff del Presidente Carlo Azeglio Ciampi. All’indomani dell’11 settembre ha svolto l’incarico di Addetto militare presso l’Ambasciata d’Italia a Tunisi. Andato in pensione, si è ritirato in Tunisia dove ha avuto modo di studiare e approfondire molti aspetti della cultura islamica. E’ laureato in Scienze Marittime e Navali presso l’Università di Pisa e in Scienze Diplomatiche Internazionali all’Università di Trieste. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti di Roma, è autore di numerosi articoli e studi d’interesse strategico, internazionale e umanitario. Editorialista e corrispondente da Tunisi della testata L’Opinione, ha pubblicato scritti e articoli anche sui quotidiani “Italia oggi” e “Italia chiama Italia”, e sui periodici “Radici Cristiane”, “Rivista Marittima”, sulla rivista statunitense “Naval Review ” e su “Italy today” e su molte altre testate “on line” italiane, canadesi, sudafricane e argentine. Dal giugno 2011 è Presidente di “ANFE Tunisie” (Associazione Nazionale Famiglie degli Emigrati), con la quale opera nel settore della migrazione legale e del “Dialogo Interculturale tra Occidente e Islam”, ai fini di una sempre migliore integrazione tra i popoli.

Articolo6
Maurizio Hanke

Maurizio Hanke è nato a Roma nel 1952 e risiede a Spoleto. Laureato in Medicina ha svolto e svolge tuttora attività di medico convenzionato, di specialista e di consulente presso strutture sanitarie pubbliche e private. Ha al suo attivo una intensa attività scientifica ed è autore di oltre 50 pubblicazioni scientifiche. Ha parallelamente coltivato studi storici e politici pubblicando due libri e numerosi lavori originali. E’ socio di sodalizi culturali e scientifici tra cui l’ Accademia Spoletina, antica e prestigiosa associazione culturale fondata a Spoleto da Giovanni Pontano, di cui è Vicepresidente. Ha svolto e tuttora svolge incarichi politici ed amministrativi.

Articolo5
Nadine Shankar

Nadine Shankar insegna all’Accademia di belle arti Belazel di Gerusalemme e all'università di Tel Aviv; scrittrice, è specialista di filosofia ebraica e di cabbala La sua attività si svolge fra la scrittura e le conferenze in Israele, Francia, Italia, Grecia, ed Inghilterra

Articolo5
Valery Buival

Valery Buival è nato nel 1955 nella città di Vyscnij Volocek (prov. di Tver, Russia centrale) dalla famiglia di un ex prigioniero di GULAG sovietico, famiglia alla quale è stato concesso di tornare in Bielorussia, ed in particolare nella città natale di Gomel, solo nel 1956, ovvero dopo il XX Congresso del PCUS, momento iniziale del disgelo dichiarato da Krusciev. Laureatosi in storia dell’arte nell’Istituto Repin dell’Accademia delle Belle Arti a San Pietroburgo nel 1977, Buival ha prestato servizio militare nell’esercito sovietico nell’estremo Nord (1977-79) ed ha in seguito lavorato nel Museo Nazionale delle Belle Arti a Minsk. È autore di importanti articoli di storia e cultura bielorussa, e ha pubblicato traduzioni letterarie in lingua bielorussa di grandi autori europei e mondiali. Membro del Fronte Popolare Bielorusso “Adradzennie” dal 1988, è adesso uno dei segretari del Fronte e del Partito Conservatore Cristiano – FPB, partito di opposizione alla dittatura comunista. Tra i fondatori dei Comitati per le Libertà- Libertates, abita a Minsk.

Articolo5
Mikko Myyrylainen

Mikko M Myyryläinen (fondatore di KEINOALY, International Scientific Network & Innovation HUB), finlandese, 29anni, è un economista specializzato in Investment Banking, IT systems and Business/Corporate Development. E' autore di progetti per varie compagnie internazionali e ricopre differenti ruoli manageriali. Insegna nel campo delle startup. Messaggi: info@keinoaly.com

Articolo5
Walter Galbusera

Walter Galbusera, milanese, segretario generale della UIL di Milano e Lombardia, attualmente è presidente della Fondazione Anna Kuliscioff e della Società della pace e della giustizia internazionale. Interviene sui temi economico-sociali con specifico riferimento alla contrattazione, all’organizzazione del lavoro e alla ristrutturazione delle imprese, all'ampliamento delle esperienze di azionariato dei dipendenti e di partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese.

Articolo5
Enrico Tiozzo

Enrico Tiozzo (Roma) è professore ordinario di letteratura italiana all'Università di Göteborg in Svezia. Autore di numerosi studi sui criteri critici di selezione del premio Nobel per la letteratura, sulla storia d'Italia nel periodo fascista e sulla narrativa di consumo del primo Novecento, ha pubblicato da Olschki nel 2009 "La letteratura italiana e il Premio Nobel" e da Aracne nello stesso anno "Guido da Verona romanziere". Nel 2011 ha pubblicato da Aracne "La pubblicistica italiana e la censura fascista".

Articolo5
Olena Ponomareva

Olena Ponomareva, docente di ucrainistica presso il Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali, Università “La Sapienza” di Roma. Studia le problematiche di trasformazioni politiche e socioculturali delle società posttotalitarie dell’Est Europa.

Articolo4
Michael Ledeen

Michael Ledeen, storico, è uno dei più importanti giornalisti degli Stati Uniti. Si è occupato della storia del fascismo e ha collaborato con Renzo De Felice, curandone la famosa  Intervista sul fascismo. È membro dell' American Enterprise Institute, importante  think tank neoconservatore. E' stato membro del Comité de Patronage dei Comitati per le Libertà

Articolo3
Denis Bilunov

Denis Bilunov, 47 anni, uno dei fondatori del Partito 5 Dicembre dell'opposizione democratica in Russia. Abita tra Mosca e Malta 

Articolo3
Frediano Sessi

Frediano Sessi, scrittore, traduttore, saggista, consulente editoriale, vive e lavora a Mantova. Insegna in varie università, tra le quali, per il Master di didattica della Shoah, Roma3. Fa parte del comitato scientifico della Fondation Auschwitz di Bruxelles. Collabora al "Corriere della Sera".

Articolo3
Antonio Buozzi

Antonio Buozzi, esperto di comunicazione con la passione del giornalismo sociale e dei video-reportage, vive e lavora a Milano. Collabora a varie testate nazionali e ha un suo blog (L’Argonauta) su Lettera43.it. Come consulente nella comunicazione d’impresa si è occupato in oltre vent’anni di attività di aziende multinazionali e piccole e medie imprese italiane. Da oltre tre anni segue con attenzione il problema degli orfani bianchi nel Paesi dell’Est Europa, in particolare in Romania, tema sul quale ha realizzato recentemente un documentario. Collabora con l’editore Giunti di Firenze e con la casa editrice cattolica Mimep.

Articolo2
Dario Antiseri

Dario Antiseri è uno dei maggiori filosofi liberali italiani, e il principale esponente della scuola austriaca che si ispira a Friedrich von Hayek e Karl Popper. Fra i suoi libri più famosi: "Princìpi liberali", "Idee fuori dal coro", "La via aurea del cattolicesimo liberale", "L'agonia dei partiti politici", "La Vienna di Popper". Tra i fondatori dei Comitati per le Libertà, di cui è stato presidente esecutivo, dirige su Libertates la rivista "Libertas"

Articolo2
Ludovica Manusardi

Ludovica Manusardi, laureata in fisica nucleare e giornalista, è socia dell'Unione giornalisti scientifici. Collabora con quotidiani e riviste. E' stata docente al Master di Divulgazione della Scienza, Istituto di Fisica Applicata dell’Università degli Studi di Milano e al Corso di Comunicazione della Scienza presso l’Università dell’Insubria ( Varese).

Articolo2
Maria Vittoria Annovi

Maria Vittoria Annovi, nata nel 1993, è studentessa universitaria. Dopo aver frequentato il liceo classico, è iscritta al Corso di Management dell’Università Bocconi. Ha sempre avuto una passione più grande per le parole che per i numeri e, tempo permettendo, cerca di soddisfarla.

Articolo2
Federigo Argentieri

Federigo Argentieri insegna storia e politica internazionale alla John Cabot University di Roma. Si è specializzato da anni nelle problematiche dell'Europa Orientale, Occidentale e nelle relazioni transatlantiche. La sua notorietà è legata soprattutto agli studi sulla Rivoluzione ungherese del 1956.

Articolo2
Maria Luisa Alesina

Maria Luisa Alesina nasce a Salice Terme-Godiasco nell’Oltrepo Pavese nel 1941. Frequenta Brera sotto la guida di Cristoforo De Amicis e Francesco De Rocchi, i due grandi maestri fondatori del Chiarismo Lombardo, corrente alla quale resterà sempre fedele fino ad oggi. L’etica chiarista, che era stata il punto di partenza dei giovani artisti degli anni 30, si ritrova ancora nei suoi dipinti, che rispecchiano sempre un profondo e costante rispetto verso l’uomo e la natura.

Articolo1
Sanae Ishikawa

Sanae Ishikawa è consulente commerciale per aziende giapponesi ed italiane. Interprete, è esperta in Lean Production e Toyota Production System Business Coordinator tra aziende italiane e nipponiche

Articolo1
Vladimir Bukovskij

Vladimir Bukovskij, russo e da tempo residente in Inghilterra, è stato con Sacharov il più famoso capo dei dissidenti antisovietici. Fu tra i primi prigionieri politici ad essere rinchiuso in una psikhushka, la rete di ospedali psichiatrici istituiti dal governo dove venivano internati i dissidenti. In totale ha trascorso dodici anni tra prigioni, campi di lavoro ed ospedali psichiatrici. Scrittore e chimico, candidato alla presidenza della Russia per contrastare Putin, sin dalla sua elezione a presidente dei Comitati per le libertà, Bukovskij si è impegnato assieme allo scrittore e giornalista Dario Fertilio e allo storico Stéphane Courtois per la celebrazione annuale di una giornata di commemorazione delle vittime dei Gulag, denominata Memento Gulag. Venne scelta come data il 7 novembre, ricorrenza dell'inizio la Rivoluzione d'Ottobre nel calendario gregoriano.

Articolo1
Renato Besana

Giornalista e scrittore, Renato Besana vive a Milano. Al suo attivo ha tre romanzi: Frontiera di nebbia (1993, Premio Hemingway) e, con Marcello Staglieno, Lili Marleen (1981, Premio Campione d’Italia) e Il Crociato (1983, Premio Castiglioncello). Per due volte ha fatto parte del consiglio d’amministrazione della Triennale. Ha curato la mostra Metafisica costruita, che si è svolta a Roma nel 2002. Nel 2015 ha pubblicato La grande T rossa - La Triennale di Milano 1923-2015.

Articolo1
Articolo0