Il volo della mosca: Fabrizio Corona

aforismi
Siamo sinceramente in ansia per il latin lover Fabrizio Corona, sul finire dei suoi guai con la giustizia. E’ apparso a dorso nudo, mostrando la sua selva di tatuaggi. Ricordiamo che il tatuaggio trae la sua origine da un’abitudine dei galeotti. E ha dichiarato con solennità:”Ecco, così non mi vedrete più”. Frase rivolta urbi et orbi, ma anche a chi di lui proprio se ne frega. Avrà una sorta di “redenzione”, si dice. Ricordo che è figlio e fratello di due seri giornalisti. Non so che abbia ereditato dai maschi della sua famiglia. Una cosa la escludo: la “corona”.

Pier Mario Fasanotti

Sull'Autore

Pier Mario Fasanotti

Pier Mario Fasanotti, giornalista e scrittore, vive a Milano e Roma. Già all’Ansa, La Stampa e Panorama, oggi collabora ad alcune testate. Ha pubblicato tre raccolte di poesie (Premio Viareggio), la quarta esce a inizio 2016, tre romanzi, quattro saggi (due sui grandi casi giudiziari e la biografia di S.Dalì), una ventina di libri per ragazzi e sei piece teatrali. Nel ‘16 esce da Neri Pozza “I romagnoli".

Post correlati